giovedì 3 luglio 2008

Lo scarpariello (a modo mio)

Dicasi scarpariello una pasta con i pomodorini "schiattati" (schiacciati) in olio e aglio, insaporiti con tanto basilico e poi mantecata con provola o fiordilatte e parmigiano. Ce ne sono molte versioni, con pecorino, con strutto, con tanto peperoncino, ma io la faccio così soprattutto quando riesco a procurami del buon fiordilatte di Agerola, che compro il loco. Questa è stata la nostra cena ieri e con questa ho dichiarato chiusi i miei fornelli fino ad esaurimento della bolla calda che non ci fa respirare. La mia cucina, tanto intima e tiepida in inverno, durante l'estate diventa un fornace. Sono quindi bandite le ricette che necessitano molta cottura e soprattutto il forno se ne può anche lui andare in vacanza e risposarsi dalle fatiche che gli impongo solitamente.

Questi cellentani così insaporiti sono stati molto graditi e spazzolati velocemente, ma mo' basta però!!!


Buon week end a tutti, ci risentiamo lunedì. Domani vado nelle Langhe, ogni anno nel mio studio si organizza un week end di relax e stavolta andiamo tutti belli belli in groupage, alla volta del Piemonte, in un relais specializzato nella wine therapy, proprio il posto giusto per me che sono astemia!!!!

17 commenti:

panettona ha detto...

beata te che riesci a resisteri, anche la mia cucina è davvero caldissima ma non riesco a non accendere il forno ;)
ps la pasta non è ottima, di più ;)

Anicestellato... ha detto...

Ciao paola a quanto vedo sei appena rientrata da una splendida vacanza a praiano...il luogo dove ho passato i primi giorni del mio viaggio di nozze, in attesa della partenza, che dire meraviglioso, grazie per le tue attenzioni, un abbraccio

Precisina ha detto...

Nooooooo, nelle Langhe, bellissimooooooo, ci sono stata per una vacanza con itinerario eno-gastronomica, un po' d'anni fa...non tico e non ti conto!!! spero solo di tornarci presto, magari tra ottobre e novembre, come l'altra volta, con le sagre del tartufo!!!
che dirti, mangia qualche agnolotto anche per me!!! bello il piattiello, mi fare di conoscerlo!!!

Simo ha detto...

Goduriaaaaa!!!!!!!!!!!!!
Bravissima Paola
baci e b.week end!

VANESSA ha detto...

bella ricetta poco cucinata! e il forno è contento!buon fine settimana vinaiolo!

unika ha detto...

questo scarpariello è proprio godurioso...quindi il fiordilatte si mette così a cubetti...non si deve mantecare sul fuoco...ok...la proverò:-)
Annamaria

occhidigiada ha detto...

ciao e grazie di essere venuta a trovarmi! complimenti anche per il tuo blog!

ciciuzza ha detto...

ciao Paola!
questa pasta è meravigliosa!
e grazie anche della tua visita! ;)

Luca&Sabrina ha detto...

Ogni tanto vale la pena accendere i fornelli, nonostante le temperature infernali...quando poi si portano in tavola piatti simili!
Baci by Sabrina&Luca

silvia ha detto...

Spero sia stato un fine settimana piacevole...
Grazie per la tua gustosa ricetta!

Paola ha detto...

Panettona: io resisto eccome!!!!
Ele: bentornata!!! Come stai carissima?? Anche tu conosci Praiano eh???
Precy: molto diverso dal paesaggio di mare ma ugualmente affascinante, si mangiano delle cosine buonissime!!
Simo:bacionissimi
Vanessa: niente vino per me, ma gli altri ci hanno dato dentro :)
Annamaria: la pasta l'ho prima mantecata con il fiordilatte e poi aggiunto una dadolata alla fine:)
Occhidigiada: grazie mille!!!
Ciciuzza: grazie carissima
Luca&Sabrina:si ne deve valere la pena. Baci baci
Silvia: bellissimo fine settimana. Baciotti

sandra ha detto...

che buonaaaaaaaa!!!
Sono a regime light da oggi e vedere questa meraviglia mi fa venire matta.. ;)))
un abbraccio

salsadisapa ha detto...

sfiziosa da morire!! e l'idea del tanto basilico mi piace un bel po' ;-) ciao!

Ciboulette ha detto...

Buona questa pasta (la descrizione e' molto eloquente!!!!), e le foto in basso sono bellissime??? Ma e' prprio Agerola? Ignorante, pensavo fosse nell'entroterra, ora vado a studiare :P
Ciao!!!!

Paola ha detto...

Sandra: interrompi la dietina no??
Salsadisapa:il basilico lo metterei ovunque
Ciboulette:non non sei per niente ignorante, Agerola è in costiera ma in alto, all'interno. Noi ci fermiamo sempre al ritorno a fare "acquisti". Anche se Agerola fornisce il fiordilatte a tutta la costiera...baci

Pippi ha detto...

Ciao Paoletta ho visto i tuoi ultimi posts.....che foto meravigliose! e che luoghi da sogno ci credo che ci ritorni ogni estate! aspetto di vedere le foto delle langhe heheheeh wine therapy..... ci devo portare mio marito..heheheh è intollerante a tutto ciò che è prodotto dall'uva!!! hahahhaah sai che terapia d'urto???? hahahhaa un bacio a presto! Pippi

emilia ha detto...

Ciao Paoletta, buona vacanza ! Ottima la pasta, immagino la bonta' di quel formaggio sciolto sulla pasta....argh che fame ! Ciao :) Bacioni.