mercoledì 14 maggio 2008

Insalatina fresca di farro

Ieri sera cenetta light, bisogna smaltire di tanto in tanto sennò il costumino come ce lo mettiamo a breve? A parte l'uomo basso che è nella fase in cui "il cibo è una cosa seria" per cui va nutrito a maccheroni e proteine, l'uomo alto invece, apprezza le cene in cui non è costretto a fare da cavia ai miei piatti che in base al principio "più ci metti, più ci trovi" leggerini non sono proprio....
Considerando che arriva il caldo, anche se ieri a Roma era autunno inoltrato, ho pensato di preparare un' insalata di farro.
Ecco come si fa:
300 gr di farro
carote alla julienne
scaglie di parmigiano
un mazzetto di rucola
3-4 pomodorini pachino

Fare bollire il farro in acqua salata fino a che diventa morbido ma con il cuore un po' duretto. Scolare e fare raffreddare, dopo di che condire con le scaglie di parmigiano, i pomodorini tagliati a pezzettini, le carotine, la rughetta tagliuzzata finemente e condire con olio extra vergine di oliva.
Molto semplice ma fresca e gustosa

8 commenti:

unika ha detto...

ma questa si che è una bella insalatina...da copiare....mi piace molto il tuo blog...passa da me c'è un premio per te:-)
Annamaria

Paola ha detto...

Corrooooo!!!

unika ha detto...

nei commenti hai la verifica della parola....se vai nelle impostazioni dei commenti la puoi togliere....un baciottolo
Annamaria

Paola ha detto...

Ahhhh ok

emilia ha detto...

Mai mangiato il farro, ma ne vedo parecchie di insalate tipo la tua. Provare ? Perche' no !!

Paola ha detto...

Emilia: anche io non avevo abitudine al farro, ma da che mi sono trasferita l'ho conosciuto e apprezzato. Questa insalata sembra pesante ma è molto fresca...

Anicestellato... ha detto...

Anche io preparo l'insalata di farro ma con ingredienti diversi, la prossima volta provo la tua, un abbraccio

Paola ha detto...

Anicestellato: è vero la si puo' fare in molti modi..