lunedì 20 aprile 2009

Il pane toscano con pasta madre


Continua la fase del "non so cosa postare", nel weekend ho cucinato parecchio però e qualcosina di decente è venuta fuori, soprattutto due dolcetti che ho portato oggi al lavoro, da appoggiare sulle solite manine tese del lunedì. Poi succede che una cara amica mi regali una bustina magica, che ho snobbato un po' all'inizio, la bustina donatami con affetto conteneva circa 200 gr di pasta madre. La prendo mi faccio spiegare come funziona il passaggio rinfresco e utilizzo e me la porto a casa, la ripongo in frigo e vado a nanna. La mattina dopo effettuo il ravvivamento togliendola dal frigo un'ora prima, trascorsa questa, aggiungo tanta acqua pari alla metà del peso della pm e tanta farina 0 pari al peso stesso della pm, mescolo formo il panetto incido a croce e lascio nella ciotola a riposare per 3 ore a temperatura ambiente (io l'ho messa in un mobile della cucina) ero scettica e non me ne sono più curata, vado a fare i fattacci miei e quando torno la trovo raddoppiata, bella aperta e soffice. Bene la devo provare subito!! Antonella mi aveva detto che una ricetta facile era il pane toscano delle Simili, detto fatto vado nel suo blog e la copio alla lettera utilizzando al quantità di pm necessaria e mettendo la rimanate parte in frigo dove si trova al momento. Il risultato??? Soddisfacentissimo, basta essere precisi con i tempi di lievitazione anzi, questo pane necessita di tempo brevi perchè la quantità di pm è pari a quella della farina, di solito invece si utilizza il 25% di pm sul peso totale di farina per cui i tempi di lievitazione lievitano:))). Grazie Antooooo!!


Ecco come si fa, copio/incollo da qui:
250 gr. di pasta madre
125 gr. di acqua
250 gr. di farina 0

A mano:
Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro,spezzettare la pm nel centro e aggiungere l'acqua.Dopo aver sciolto la pasta madre strizzandola tra le dita,ottenendo una specie di poltiglia ben amalgamata,inserire man mano alla farina e impastare.Dare la forma del filone e dopo aver posizionato un foglio di carta forno su un canovaccio, spolverizzarlo di farina di semola rimacinata, depositare il filone e chiudere carta e canovaccio,senza stringere troppo. Mettere a lievitare in luogo riparato (nel forno spento) per minimo 4 ore o comunque fino al raddoppio.Il pane sarà pronto,quando la superficie si sarà coperta di crepe. Scaldare il forno a 220° (statico) infornare il pane sulla teglia con tutta la carta forno,dopo 10 minuti,abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per altri 40 minuti ricordandosi di mettere il pane direttamente sulla grata,negli ultimi 15 minuti

16 commenti:

Claudia ha detto...

Anvedi che pane che t'hai cacciato!!!!! che brava sei pure tu a farlo! un abbraccio cara Paola e buon inizio settimana...

marsettina ha detto...

è davvero splendido

Luca and Sabrina ha detto...

Paola, ti è riuscito meravigliosamente bene, solo a guardarlo ci viene da pensare a bruschette con l'olio buono e fettine di prosciutto o di speck, una bontà!
Baciotti da Sabrina&Luca

Lisa ha detto...

un'opera d'arte!!!!!! ;-D

Rossa di Sera ha detto...

Paola, bravissima!.. Hai visto che soddisfazione?.. Anch'io devo postare il mio pane, una sorta di improvvisazione, buono da morire!..
E chi la lascia più, la pm??

JAJO ha detto...

Ma 'sta pasta madre l'ha mandata a mezzo mondo Antonella? Pure in Belgio !!!! hahahahaha
Oggi faccio il mio :-D

Paola ha detto...

Claudia: è la fortuina del principiante!!! Bacio e grazie!!
Marsettina: Grazie!!!
Luca e Sabri:infatti con i salumi è una meraviglia. Baciiiii
Lisa: sei troppo buona, smackk!!
Giulia: grandissima soddisfazione, voglio vedere il tuo!!!
Jajo: ormai dappertutto l'ha inviato:)) Sbrigati che lo voglio vedere!!

Antonella ha detto...

wowwwww...che bello Paola!!! Uno spettacolo! complimenti!!!
La trentennale pm delle Simili...sta girando il mondo, glielo dobbiamo dire!!! ;D
Besosss

Cindystar ha detto...

AAAhhhhhhhh...pasta madre mania anche tu...e pure gli altri Angeli e Bos adirittura!!!
Pane bellissimo, che profumino!
Lo famo a maggio?...ognuno porta 'na bustina di impasto magico e voilà... il nostro poane toscano quotidiano sarà pronto!
Bacio e buonissima giornata!

Dual ha detto...

Ottimo pane!

marsettina ha detto...

invogliata dal tuo pane ,l'ho fatto anche io ma ho aggiunto il sale davvero ho riscoperto un sapore antico

Paola ha detto...

Anto: si è una super star ora!!!Grazzzieeee!!
Cindy: ma si dai proviamo a farlo!! Bacio
Dual: grazie!!
Maresettina: ma davvero??? visto che buono??? Bacio

NICLA ha detto...

ma ti è venuto benissimo! Sembra quello del fornaio
....ma se continua così mi sa che finiremo ad aprire un'agriturismo( i cuochi ci sono) ...con annessa però bottega artiginale ( un ruolo voglio averlo anche io)
Baci Claudia

Pippi ha detto...

heheeh Paola che meraviglia ti è venuto benissimo!!! io mi ci sto appassionando tantissimo alla panificazione... mi alzo presto per infornare eheheh e portare il pane caldo a mia mamma e a mia sorella hehehehehe ho un blob di 400 gr.... i dispiace buttare via metà e allora faccio il pane per tutti e la regalo a destra e a manca!! eheheh a prestissimo Pippi

All Blacks ha detto...

Ciao Paola,

volevamo mandarti un saluto... proveremo prima o poi (o molto poi) a seguire qualcuno dei tuoi suggerimenti culinari. Nel frattempo siamo a "culi in aria" copyright Paola, mentre Stefania risclada la pizza cucinata da Flora, prepara una insalata appena consegnata da Avezzano, mangiamo il pane caldo portato da Paola, friarielli cucinati dalla suocera.. per la frittata di porro non c'è speranza!!! salutissimi da Stefania, Paola e SuperGino alias All Blacks. Saluti anche a quel sant'uomo di Maurizio. Ciao ciao ciao ciao

Paola ha detto...

Claudia: siii dai apriamo io ci sto!!! Baciooo
Pippi:come ti capisco!!! Un bacione
All blacks e comagnia: vedo che vi date da fare alla grande!!!! Ma il pane caldo Paola lo ha fatto da se??? Perchè qui mangiamo solo cose fatte in casa!!!Unn abbraccio a tutta la festosa combriccola e aspetto news (ho il vestito in sartoria, tutto tulle e pizzi, vi piacerà:))))