lunedì 10 gennaio 2011

Uova in camicia con peperoni - Concorso Verrine in rete

Buon anno a tutti! Anzi dovrei dire Bonne Année dato che sono appena arrivata dalla Cote d'Azur, vabbè dai parlo come mangio, dalla bella Costa Azzurra, dove ho trascorso il capodanno. Questa volta abbiamo dormito a Nizza, trascorrendo l'ultima sera dell'anno sulla Promenade sul mare in un clima di festa e allegria. Nei giri che di solito non manchiamo mai di fare sono anche stata per la prima volta a Saint Tropetz, una bomboniera sul mare, dove abbiamo mangiato seduti ad un tavolino sul porto, in camicia e T-shirt, col sole in faccia, una meraviglia! Potete quindi ben capire lo sforzo che sto facendo oggi al rientro dalle vacanze e la fatica di riaccendere il cervello, tanto che avevo completamente dimenticato che oggi è l'ultimo giorno per partecipare al concorso Verrine.it, nel quale bisogna prendere ispirazione da una delle ricette postate da tre famose blogger Ady, Sandra e Claudia ognuna ha postato una ricetta interessante e sfiziosa, decidere non era facile, poi però data la fretta di partecipare mi sono dovuta affidare ad ingredienti che avevo in casa e quindi ho preferito partecipare prendendo spunto dalla ricetta di Sandra, l'unica cosa che non avevo erano i peperoni che non consumo mai durante l'inverno, insieme alle melanzane. Rifiutandomi di comprare quelli del fruttivendolo, belli perfetti e di dubbia provenienza, ho approfittato dei vasetti che prepara mia suocera di conserve di vario tipo, tra cui anche i peperoni spellati e sotto vuoto. Li ho preparati come se volessi farli a gratin, quindi con capperi, olive di gaeta e pan grattato, poi però mixati e ridotti in crema. Sull'uovo mi piaceva l'idea di una salsetta di prezzemolo.

Ecco come si fa:
Crema di peperoni:
2 peperoni spellati, uno rosso uno giallo.
3-4 olive di gaeta
una manciata di capperi
uno spicchio d'aglio
pan grattato
olio extra


Uovo in camicia:
1 uovo
2 cucchiai di aceto


Salsa di prezzemolo:
un ciuffo abbondante di prezzemolo
mezzo spicchio d'aglio
olio extra
pochi pinoli
Sfilettare i peperoni già spellati e quindi ammorbiditi, in una casseruola fare leggeremente soffriggere uno spicchio di aglio intero, i capperi e le olive snocciolate, aggiungere i peperoni e fare andare a fuoco medio per una quindicina di minuti, salare. A fine cottura cospargere con pangrattato per asciugare un po' di liquidi ed avere il gratin, tolgiere l'aglio e mixare tutto, ridurre in crema e riempire un bicchiere per la preparazione. Rimpire una pentola alta di acqua e portare a bollore, aggiungere 2 cucchiai di aceto e immergervi l'uovo aperto, fare bollire per 2-3 min e con l'aiuto di una schiumarola scolarlo e adagiarlo sulla crema di peperoni, salare leggermente e complatare con una cucchiaiata di salsa di prezzemolo ottenuta frullandolo con olio, poco sale, pinoli e aglio.

8 commenti:

Ady ha detto...

Eccolaaaa, dai incrociamo le dite e buona fortuna un bacione

Cindystar ha detto...

ciao paola!
intantoun abbraccione e un augurio per un 2011 gioioso e sereno!
e poi mi consolo che sono arrivata anche io or ora al concorso, pensavo davvero di essere l'ultima!
un grandissimo in bocca al lupo!!!

Lisa ha detto...

Auguri Paola! A saperlo prima avrei partecipato, bravissima!!!

raffy ha detto...

quanto mi piace....complimenti, con i peperoni deve essere una meraviglia... ogni tanto l'uovo me lo concedo, devo provarlo così!!! bravissimaaaaaaaaaaa!!

Sandra ha detto...

accidenti a saperlo primaaaaaaaaa!
;(
eri vicina vicina a me e non lo sapevo!
Uff
in ogni caso buon anno e brava per la preparazione. In bocca al lupetto anche a te cara

JAJO ha detto...

E brava la Zeppola: ottima la trovata della salsina "sopra e sotto" :-D
ME PIACIONO !!! :-D

E bello pure il Capodanno: per il prossimo anno, finite le rate dell'auto.... :-D

Lefrancbuveur ha detto...

Auguri di Buon Anno, anche se in ritardo!

NICLA ha detto...

non so se mi è piaciuto di più la tua " essenziale" descrizione della tua vacanza di fine anno ( specialmente dove parli di quel pranzetto al sole) o l'dea che hai avuto nella realizzazione di questo piatto. baci Claudia